Lupiin – quando un pitbull è libero di esprimere le sue potenzialità

La storia di Lupiin

Come sapete la nostra community si basa sulla condivisione di esperienze. Oggi siamo a parlarvi di uno dei pitbull della nostra grande famiglia. Un pit che grazie ai suoi compagni umani è libero di esprimere se stesso. Libero di dare dimostrazione (come fece Devil il pit.therapist) di quanto un pitbull ben addestrato ed educato possa fare. Questa è la storia di un pitbull che in collaborazione con i suoi umani ha raggiunto un traguardo per lui e per il buon nome della sua razza.

Pasquale e Lupiin

Io, mia moglie e Lupiin nell’ultimo anno, stiamo frequentando un centro di addestramento. In questo centro si pratica ogni disciplina dalla condotta, all’agility, corsa, socializzazione, preparazioni a gare nazionali ed europee. I coach sono istruttori ENCI e tutti I tipi di cani sono ben accetti. Il centro infatti accoglie cani di qualsiasi razza e qualsiasi carattere e con tutti viene fatto il possibile per metterli a loro agio e permettergli di affrontare le attività.

I traguardi del nostro eroe

Lupiin in questo centro ha affrontato la preparazione e l’esame per il CAE 1, che si ottiene superando l’esame con un punteggio di 65 su 100. Il nostro eroe però condotto da mia moglie, è andato ben oltre, con un sonoro 100 su 100. Che dire? la soddisfazione è stata tanta. Questa è la realizzazione di un sogno per me. Il sogno di avere un pitbull da portare con orgoglio in mezzo alla gente. Il sogno di dimostrare ad ottusi e ignoranti che la croce che questa razza porta sulle spalle è ingiustificata e frutto dell’ignoranza della gente. Il prossimo sogno da portare a termine è quello di ottenere il pedigree e di farlo riconoscere per quello che è, un pitbull.

Condivido questo traguardo con voi per il bene della razza e per fare in modo che il traguardo raggiunto dal mio piccolo eroe sia un traguardo che valga per tutti quei pitbull che sono educati, addestrati e gestiti con saggezza da conduttori degni di stare accanto a questi splendidi esseri. Grazie pitbull is not a crime !

Ma cos’è il CAE1 ?

Il CAE-1 (CAE significa “Controllo Affidabilià ed Equilibrio”) è di per se un semplicissimo test. Come indica l’ENCI “mira a certificare un cane socialmente affidabile e senza problematiche di comportamento, prendendo in considerazione il binomio cane-conduttore nella vita quotidiana“. Per conseguire il CAE il cane non deve eseguire particolari esercizi o lavori. Per superare l’esame deve solo dimostrare, mediante il passaggio attraverso diverse situazioni, di essere un cane equilibrato, socievole e di avere un buon rapporto con il conduttore. “Bhe niente di speciale” potrà dire qualcuno e in effetti noi sappiamo che i nostri pit certo non hanno difficoltà a dimostrare queste qualità. Questo traguardo è importante perché proprio agli ignoranti, quelli che li indicano come “bestie assassine”, oggi possiamo sbattere in faccia l’ennesima prova di quanto questi cani siano incompresi e screditati senza motivo.

Se anche tu vuoi vedere pubblicata  la tua storia, scrivi a lamiastoriadipit@pitbullisnotacrime.it 
(almeno 300 parole) e non dimenticarti di allegare una bella foto (in alta definizione) di te e del tuo pitbull! (per ragioni di tempo e quantità non possiamo pubblicarle tutte le storie in maniera tempestiva, abbiate pazienza)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Continua a leggere